GeoFiber

GeoFiber è un applicativo per la progettazione e la gestione di reti in fibra ottica (FTTx) in ambiente ArcGIS di Esri.
L’applicativo consente la creazione di reti in fibra ottica in modo semplice, veloce e preciso consentendo agli utenti di produrre tutta la documentazione necessaria per l’implementazione e la successiva gestione.

Un insieme di complesse relazioni a livello di DBMS e l’utilizzo delle funzionalità del GeoDatabase di Esri consente un completo controllo delle connessioni ed una elevata qualità di progettazione.

La velocità di progettazione di un impianto e la capacità di redazione del computo metrico consentono al progettista di simulare le diverse possibilità di realizzazione dell’impianto e di scegliere la migliore soluzione sia tecnica sia economica.
GeoFiber risolve i problemi propri degli impianti di telecomunicazione legati alla produzione degli schemi unifilari generando in modo automatico le tabelle delle connessioni.

Template

L’uso di librerie di oggetti (armadi, cavi, ROE, splitter, …) le cui caratteristiche sono predefinite in fase di impianto del sistema (template di ArcGIS), rendono la progettazione estremamente semplice e veloce grazie anche ad una interfaccia utente semplice ed intuitiva.

 
 

Libreria degli oggetti

L’applicativo gestisce una libreria di oggetti che contiene tutti gli elementi utilizzabili in un impianto di fibra ottica. Ciascun elemento è caratterizzato da specifici parametri (ad esempio, un cavo è caratterizzato dal numero di tubetti che lo compone e dal numero di fibre per tubetto) e da un comportamento (le regole di connessione con i dispositivi o con altri cavi).

All’inserimento in mappa di un oggetto, l’applicativo esegue in modo automatico una serie di operazioni di generazione e correlazione di records nel DBMS, in modo totalmente trasparente all’utente.

 
 

Le connessioni

Il GeoDatabase di GeoFiber gestisce in modo automatico la topologia arco-nodo. Attraverso un’interfaccia molto semplice e intuitiva, il progettista può impostare le connessioni con dispositivi della singola fibra o per range di fibre.
Eventuali errori di inserimento di fibre già connesse o errato range di connessione sono segnalati automaticamente dal sistema. Al fine di agevolare l’inserimento dei dati, per ciascun cavo l’utente ha a disposizione l’elenco delle fibre ancora libere e lo stato delle connessioni a monte.

Gestione delle infrastrutture

GeoFiber gestisce le infrastrutture esistenti e di progetto in modo gerarchico: una infrastruttura può contenere cavi o tubi, ciascun tubo può contenere cavi o sottotubi, ciascun sottotubo può contenere cavi. Ciascun elemento ha una sua propria caratterizzazione in termini di attributi.

 
 

 
 

Computo metrico

GeoFiber produce in modo automatico il computo metrico sulla base del prezziario scelto per lo specifico impianto. L’applicativo è in grado di gestire prezziari diversi, editabili manualmente o importabili da file (testo, xls, dbms).
Oltre al materiale, il computo metrico calcola anche i costi delle opere quali scavi e ripristini, posa di cavi o tubi, connessioni di fibre, ….

Tracing e controllo delle utenze

Il tool di tracing consente di selezionare una fibra in un punto qualsiasi dell’impianto e ricercare tutte le sue connessioni fino all’armadio.

Il risultato di tale ricerca è l’evidenziazione grafica a video del tracciato e un report alfanumerico che descrive tutto il tracciato in termini di cavo, tubetto, fibra, dispositivi attraversati e relative porte. Il report può essere salvato e/o stampato per il successivo utilizzo, ad esempio in fase di manutenzione.
Il tool di controllo delle utenze differisce dal tool di tracing per il verso di percorso della rete. In altri termini il tracing ricerca il tracciato dall’utenza verso l’armadio mentre il controllo delle utenze percorre la rete dall’armadio verso le utenze e quindi con la capacità di selezionare, ad esempio, tutti gli utenti senza connessione a seguito di un guasto.
Top